L'isola del dottor Moreau

0001: Fantascienza
0002: Collana Narrativa
0003:
0004: 2017
0005:
0006: Giuseppe Zito
0007:
0008: Fanucci Editore
0009:

I romanzi di H.G. Wells sono giochi fantastici e, insieme, una lente di ingrandimento sulle paure della società postindustriale; un punto di vista ancora oggi attuale.

Chi mai potrebbe credere alla storia raccontata da Edward Prendick? Stando alle sue memorie, scampato a un naufragio nelle acque del Pacifico, sarebbe stato tratto in salvo da un vascello che trasportava animali esotici, comandato da un capitano dedito all’alcol. Su quel vascello avrebbe conosciuto un tale Montgomery e il suo deforme servitore M’ling, insieme ai quali sarebbe sbarcato su un’isola vulcanica abitata da esseri singolari e spaventosi, a metà tra uomini e bestie. L’unica presenza umana sull’isola sarebbe stata quella del dottor Moreau, uno scienziato specializzato in perversi esperimenti di vivisezione dai quali quelle strane creature avrebbero preso vita. Ma, a quanto racconta Prendick, non tutto sarebbe andato secondo i piani: gli uomini-bestia avrebbero cominciato a maturare una propria coscienza e si sarebbero ribellati al loro creatore. A salvare Prendick da una morte certa quanto atroce, sarebbe stato un battello alla deriva con due cadaveri a bordo, grazie al quale l’uomo avrebbe finalmente ripreso il mare. A Londra, dove è riuscito a tornare, sono in molti a credere che Edward Prendick sia solo un pazzo...

Un’avventura imperdibile ai confini del mondo e della conoscenza.

 

“H.G. Wells ripercorre la lunga tradizione della narrativa di viaggio e di naufragio sull’isola sconosciuta, manipolando e ibridando, come un Moreau della letteratura, La Tempesta di Shakespeare, il Robinson Crusoe di Defoe, L’isola misteriosa di Jules Verne.” - Carlo Pagetti

 

“H.G. Wells è lo Shakespeare della science fiction.” - Brian W. Aldiss 

H.G. Wells

H.G. Wells (1866-1946) è stato uno scrittore britannico considerato, insieme a Jules Verne, il padre della fantascienza. Il suo primo romanzo, La macchina del tempo, pubblicato nel 1895, ottiene un immediato successo. Attraverso le categorie della scienza, dell’avventura e della politica, categorie di cui l’autore si avvarrà anche nei successivi lavori, Wells esprime le proprie preoccupazioni riguardo al futuro della civiltà. Fanucci Editore ripropone agli appassionati quattro capolavori senza tempo, che tornano in una nuova edizione: La macchina del tempo, L’isola del dottor Moreau, L’uomo invisibile e La guerra dei mondi.
Ti suggeriamo anche...
Marchi editoriali